Home » news

PALLALPIEDE va in gol!!

16 August 2014 No Comment

Il terzo comma dell’art. 27 della Costituzione dispone testualmente che “le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”.

L’ASD Polisportiva Pallalpiede nasce con l’intento di promuovere lo sport come strumento rieducativo e di aggregazione sociale, tramite l’utilizzo del linguaggio internazionale e condiviso del calcio. L’idea di questo progetto nasce dalla volontà di creare un percorso di formazione all’interno del contesto carcerario per veicolare la promozione di stili di vita e di buone pratiche attraverso lo sport e l’attività motoria. La pratica sportiva diventa così la base di un processo rieducativo volto a trasmettere ai detenuti i valori della solidarietà, della lealtà e del rispetto dell’altro. Con questo progetto si cercherà di aprire, tramite un percorso formativo ed educativo all’interno del contesto carcerario, una finestra di dialogo con la società nella quale torneranno le persone detenute.

La Polisportiva Pallalpiede è promossa e supportata da Nairi Onlus e dalla Polisportiva San Precario.

Dallo statuto dell’ASD Polisportiva Pallalpiede: “L’Associazione vuole creare, principalmente attraverso il gioco del calcio, ma non soltanto con la suddetta disciplina sportiva, il recupero fisico, sociale ed educativo dei detenuti. Infatti, proprio in virtù dei principi fondamentali dello sport del calcio (quali l’osservanza delle regole, la lealtà, la solidarietà, il sostegno reciproco ai compagni, il rispetto dell’avversario nel contrasto fisico) è possibile agevolare le future relazioni col mondo esterno, aiutando i detenuti a risolvere le loro attuali difficoltà, permettendone un recupero sociale. L’Associazione si prefigge il compito del loro reinserimento nella vita di relazione, mettendo gratuitamente a disposizione i necessari mezzi sportivo-educativi che possano permettere, con la partecipazione agli allenamenti e alla fatica psicofisica, una intensa riflessione personale, la quale si trasmetterà positivamente nel gruppo di lavoro, con benefici indubbi anche per la società.”

Un grazie a tutte le persone che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto e che ci hanno creduto fin dall’inizio!

Dal “Corriere del Veneto”, di Silvia Madiotto del 03/08/2014 corriere veneto 3-8-14 color

Da “il venerdì di Repubblica”, di Andrea Gaiardoni del 22/08/2014 venerdì repubblica 22-8-14 color

Da il TG1 del 6/09/2014 ore 20.00 Si gioca solo in casa

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e4ecc3e5-b678-4720-a6ba-b2fea2778422-tg1.html

Comments are closed.